In offerta!

LA COSTRUZIONE DELLA MANOVRA NEL SETTORE GIOVANILE- IL PRIMO PASSO VERSO IL POSSESSO PALLA

39,90 9,00

COD: 555 Categoria:

Descrizione

This post is also available in: enEnglish (Inglese) esEspañol (Spagnolo)

LAVORO REALIZZATO DA STEFANO MARCANDALLI (Allenatore Uefa B).

All’interno del settore giovanile, paradossalmente, l’obiettivo più difficile da raggiungere per un allenatore è quello di riuscire a far capire ad ogni singolo giocatore l’importanza di mantenere il possesso del pallone e di saper fare le scelte giuste durante questa situazione.

L’aspetto cui si dà meno importanza è quello della costruzione della manovra, dett4c0789_d6c4e4c0732bd377e07e5b6be1a1be7do in maniera più semplice, la rimessa dal fondo (o con la palla in mano) del portiere.

Per un allenatore il concetto più semplice da “insegnare” ai propri giocatori, dettato purtroppo dalla continua ricerca del risultato senza il minimo interesse alla prestazione all’interno dei settori giovanili, è far calciare la palla dal portiere il più lontano possibile dalla propria porta, per la serie “primo non prenderle”. Ma analizzando in maniera statistica questa situazione, in cui il possesso palla è oggettivo, visto che la palla è uscita sul fondo o è tra le mani del portiere,  una palla calciata lontano dal portiere ha solo una possibilità su tre che questa finisca al suo compagno, in quanto può essere ricevuta dal compagno, ma , allo stesso modo, può essere conquistata da un avversario o può finire fuori dal campo senza essere presa da nessuno.

 

La domanda che un allenatore si  deve porre è: “posso insegnare a un mio allievo l’importanza del possesso palla, se quando rientro in possesso due volte su tre sono costretto a doverla riconquistare”?

La risposta è ovviamente NO, e capirne il motivo è molto semplice. Cercando su internet: scopo del gioco del calcio, si ottiene (testualmente): ” Lo scopo del gioco del calcio è di far entrare il pallone nella porta avversaria. Una partita di calcio viene vinta dalla squadra che fa uno o più gol della squadra avversaria “, questo significa che per fare gol è necessario essere in possesso della palla, allora perchè devo avere fin dall’inizio meno possibilità dell’avversario di fare gol?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA COSTRUZIONE DELLA MANOVRA NEL SETTORE GIOVANILE- IL PRIMO PASSO VERSO IL POSSESSO PALLA”