Category Archives: Conduzione

CIRCUITO TECNICO-COORDINATIVO MULTILATERALE

A cura di Eugenio Sena (Allenatore Uefa B, Match Analyst e Preparatore Atletico Figc Settore Giovanile). Numeri dei partecipanti: 2 Portieri + 12/14 calciatori Spazio di Gioco: 35mt x 25mt Durata: 15 min Età designata: dagli U-10 agli U-14

PROPOSTA SUL 2 VS 1 OFFENSIVO

A cura di Gianluca Farci OBIETTIVI: 2 vs 1 offensivo, Accompagnare l’azione, conclusione/finalizzazione; Giocatori impiegati: 2 attaccanti, 1 portiere, 1 difensore Materiale occorrente: 4 conetti, 2 porticine, cinesini per delimitare il campo, pettine. Categorie Indicate: Esordienti – Giovanissimi. L’esercitazione si articola

ATTIVAZIONE TECNICA CON AGGIUNTA DELL’ELEMENTO MOTORIO-COORDINATIVO

A cura di Christian Prudente   OBIETTIVI: Trasmissione Finta e Dribbling Ricezione orientata Cura del gesto tecnico Attivazione Motorio-coordinativa   DURATA ESERCITAZIONE: Tre blocchi da 3 minuti, 1 minuto di recupero tra una serie e l’altra. DIMENSIONI CAMPO DI LAVORO:

CIRCUIT TRAINING: PROPOSTA DI ESERCIZIO 1

Lavoro presente all’interno del nostro Manuale per il Settore giovanile Pdf + Video che potrete acquistare cliccando qui: http://www.allenaremania.com/shop/esercitazioni-settore-giovanile/manuale-allenatori-settore-giovanile-pdf-video/ MANUALE PER ALLENATORI DI SETTORE GIOVANILE (PDF + VIDEO)49,90€19,90€ CIRCUIT TRAINING L’Allenamento su Circuito è un modo efficace di combinare un

GIOCO A TEMA: PARTITA 5 VS 5 (CONQUISTIAMO LO SPAZIO PER IL TIRO)

Obiettivo tecnico principale:  LA GUIDA DELLA PALLA. Categorie indicate: Settore Giovanile Misure spazio di gioco: Campo 25 x 35 metri Giocatori impiegati: 8 con due portieri. SVILUPPO L’obiettivo è quello di guidare la palla oltre la linea di meta avversaria

ATTIVITA’ DI BASE: GIOCO A TEMA CALCIO/RUGBY

Obiettivo tecnico principale: La Guida della palla. Due squadre si affrontano giocando a calcio, su un campo rettangolare con due aree di meta poste oltre la linea di fondo campo. Si segna un punto ogni volta che un componente della

ATTIVITA’ DI BASE: ADDESTRAMENTO SULLA TRIANGOLAZIONE (PROPOSTA N°1)

In spazio definito (20mt x 20mt ), A e B affrontano C con l’obiettivo di raggiungere l’area di meta. SVILUPPO A e B possono partire , senza preavviso, entrambi con o senza palla; quando questo accade e C se ne

CATEGORIA PULCINI: PROGRESSIONE DIDATTICA DALL’ 1 VS 1 AL 2 VS 1

A cura di Alessandro La Barca Obiettivi tattico-strategici: 1 vs 1 frontale 2 vs 1 frontale (collaborazione) Obiettivi tecnico-coordinativi: Conduzione Dribbling Trasmissione della palla Orientamento spazio-temporale Tempo di lavoro: 10 minuti circa. Giocatori impiegati: 10 (1 Portieri + 9 giocatori di

CATEGORIA ESORDIENTI: RICEVO IL PALLONE PER GIOCARE IN AVANTI

Obiettivi principali dell’esercitazione:  Ricezione orientata e primo tocco Dominio della palla (quando è sottopressione, il giocatore che riceve palla dovrà posizionarsi con il corpo tra il pallone e l’avversario, mantenendo lontana la palla dal difendente). Presa di decisione (il giocatore

PROGRESSIONE DIDATTICA 1 VS 1 CON MARCATURA

A cura di Gianluca Farci Figura 1: La prima parte della progressione consiste nell’insegnare all’attaccante a sfruttare il proprio fisico ed un buon controllo per mettersi nelle condizioni di calciare  seppur posizionato spalle alla palla e marcato. L’esercizio inizia con 2

PRIMA SQUADRA: 1 VS 1 ATTACCANDO DA UN ANGOLO

Obiettivi dell’esercitazione:  Sviluppo delle capacità individuali Accuratezza del passaggio Controllo palla e primo controllo Dribbling/contrasto Velocità di esecuzione dell’azione offensiva nell’1 vs 1 Corretto posizionamento e comportamento difensivo nell’1 vs 1 Giocatori impiegati: 7 Spazio di gioco: Meta’ campo. Materiale

ATTIVITA’ DI BASE: “CONDUCIAMO PALLA NELLO SPAZIO DEFINITO”

Obiettivi principali dell’esercizio: Questo lavoro sollecita la conduzione della palla in velocità, con l’inserimento di altre combinazioni tecniche (ad esempio il controllo orientato e la trasmissione). Allo stesso tempo lavoriamo sulle Capacità coordinative, in particolar modo la Differenziazione dei due

LAVORARE NELL’ATTIVITA’ DI BASE: “GIOCO DELLA BANDIERINA CALCISTICA”

A cura di Marco Pizzato (Allenatore Uefa C). Se possibile mostrate l’esercizio piuttosto che spiegarlo, domandate sempre ai ragazzi il perché si sta facendo quel determinato gesto piuttosto che dargli voi la soluzione. Correggete i ragazzi utilizzando un feedback; sempre uno negativo

ESERCITAZIONE RSA

A cura di Tiziano Siragusa (Dottore in scienze motorie, Preparatore atletico professionista Figc, Master in preparazione fisica nel calcio, Uefa B e istruttore CONI-Figc). SVILUPPO 1) Il giocatore n°6 conduce palla e dopo aver effettuato un tiro in porta si posiziona fuori

CATEGORIA PULCINI: PROPOSTA DI ATTIVAZIONE

A cura di Alessandro La Barca Obiettivi: Conduzione, Dominio palla e tiro in porta. Si lavora sulle capacità coordinative. Tempo di lavoro: 10 minuti circa. SVILUPPO Questa proposta viene utilizzata come attivazione sotto forma di gara.

Pin It on Pinterest