OFFERTA DI ABBONAMENTO NOVEMBRE

OFFERTA DI ABBONAMENTO NOVEMBRE
COACHING SUBSCRIPTION OFFER-ENTRENADORES SUSCRIPCION

sabato 22 novembre 2014

ZIDANE TORNERA' AD ALLENARE IL CASTILLA

Zinedine Zidane potrà tornare ad allenare il Castilla, squadra B del Real Madrid. 















Il Tribunale amministrativo dello sport spagnolo (Tad) ha accolto il ricorso dell'ex giocatore francese contro la squalifica di tre mesi inflittagli dal Comitato di Competizione

venerdì 21 novembre 2014

PENEV NON E' PIU' L'ALLENATORE DELLA BULGARIA

"Tutto quello che posso dire è che il prossimo allenatore non sarà straniero", ha detto il presidente della federcalcio bulgara Borislav Mihaylov dopo la conferma dell'addio al Ct Luboslav Penev.

La decisione di separarsi dal 48enne allenatore è arrivata dopo un incontro del comitato esecutivo della federazione bulgara (BFU), con il presidente Borislav Mihaylov che ha spiegato: "Abbiamo il tempo di cercare il successore di Penev dato che la nostra prossima partita di qualificazione

EJERCICIOS PARA LA MEJORA DE LOS REPLIEGUES DEFENSIVOS- ESERCIZI PER MIGLIORARE IL RIPIEGAMENTO DIFENSIVO N °1

SPAGNOLO

TAREA 1

Objetivo: Repliegue individual

Material: Conos semiesféricos, Balones
Dimensiones: 30x20 m
Nº de jugadores: 3+ 1 portero
Tiempo: 8 min

Explicacion: 2 contra 1. Se colocan los jugadores en tres filas una de ellas ejerce de defensor y las otras dos de atacantes.

giovedì 20 novembre 2014

PREVENZIONE E PERFORMANCE NEL GIOCO DEL CALCIO

In collaborazione con Gennaro Falanga (laureando in Scienze motorie, personal trainer FIF, e preparatore atletico nella società Isola di Procida calcio"

• Macchine di Muscolazione?!?! Pro o contro  ? 
• Ci sono altre soluzioni?

L’essere umano è un’unità funzionale

Se non si saprà assumere una nuova concezione di movimento e si continuerà, invece, a farsi abbagliare da speculazioni che mirano alla destrutturazione funzionale è chiaro che la storia della teoria dell’allenamento non potrà che subire un notevole rallentamento. 
Il corpo e' concepito come una struttura assemblata costituita da molteplici e disparati componenti (ad esempio la ricerca del miglioramento della potenza di un muscolo o gruppo muscolare per volta).

Quindi verso cui si deve tendere non e' il rendimento massimo di un singolo muscolo, ma l’integrazione dei rapporti coordinativi fra tutte le strutture che concorrono all’attività del corpo nella sua totalità, e questo obiettivo non puo' essere realizzato con le macchine di muscolazione.

Macchine di muscolazione 

Se parliamo di esercizi adatti alla sviluppo del ventre muscolare allora possiamo giustificare l’uso delle macchine di muscolazione che in ogni palestra ben attrezzata fanno bella mostra per attirare clienti.

CORSO ALLENATORE DI BASE UEFA B ELENCO CITTA' DOVE PRESENTARE DOMANDA

PER ABBONARSI: http://www.allenaremaniacoachesworld.com/negozio-ufficiale/

Sono usciti i bandi per accedere al corso di Allenatore di Base Uefa B. 
Elenchiamo le città dove sarà possibile presentare domanda.


CALABRIA: LAMEZIA TERME

Bando di Ammissione al Corso per l'abilitazione ad Allenatori di Base – Uefa B (d’ora innanzi solo Corso) la cui attuazione è affidata all’A.I.A.C. e che sarà svolto a LAMEZIA dal 02/02/2015 al 23/04/2015. 

I moduli saranno così articolati: 
1°- 02 febbraio / 14 febbraio, 
2°- 02 marzo / 14 marzo, 
3°- 30 marzo / 11 aprile, 
Orario lezioni: dal lunedì al venerdì dalle ore 17:30 alle 22:00 e sabato dalle ore 8:30 alle 12:30)

Esami: 21, 22, 23 aprile. 

Le domande di ammissione, conformi allo schema allegato A, dovranno essere presentate con documentazione in originale direttamente o fatte pervenire per posta o per corriere, a cura degli interessati alla Segreteria Nazionale A.I.A.C. - Corso Base – Uefa B Via G. D'Annunzio 138/a Coverciano campo 5 - 50135 Firenze FI, entro il 23/01/2015. 

I candidati ammessi al Corso dovranno versare una quota di partecipazione, comprensiva della quota di iscrizione all’albo dei tecnici, di € 708,00 (con assegno circolare non trasferibile intestato a Settore Tecnico F.I.G.C.).

CORSO ALLENATORE DILETTANTE -BARI

PER ABBONARSI AL SITO A SOLI 25 EURO ALL'ANNO CLICCA SUL SEGUENTE LINK::  http://www.allenaremaniacoachesworld.com/negozio-ufficiale/

Bando di Ammissione al Corso Regionale per l’abilitazione ad “Allenatore Dilettante” (d’ora innanzi solo corso) la cui attuazione è affidata al Comitato Regionale PUGLIA della L.N.D. e che sarà svolto a BARI dal 12.01.2015 al 31.01.2015. 

Il Settore Tecnico della F.I.G.C. indice il Corso sopra indicato e ne affida l'attuazione al Comitato Regionale PUGLIA  della L.N.D. della F.I.G.C.. Il presente Corso viene indetto al fine di consentire, l’acquisizione della qualifica di “Allenatore

mercoledì 19 novembre 2014

DA LUNEDÌ 24 NOVEMBRE A COVERCIANO LA QUINTA SETTIMANA DEL CORSO SPECIALE PER ALLENATORE PROFESSIONISTA DI SECONDA CATEGORIA – UEFA A

Lunedì 24 novembre prende il via a Coverciano la quinta settimana del corso speciale per “Allenatore di Seconda categoria UEFA A” indetto dal Settore Tecnico ed organizzato dalla Scuola allenatori diretta da Renzo Ulivieri.

Il corso si svolge al Centro tecnico federale di Coverciano ed avrà la durata complessiva di 192 ore di lezione

CABRINI COORDINERÀ TUTTE LE NAZIONALI FEMMINILI. TAVECCHIO: “UN RUOLO ALLA CONTE”
















Antonio Cabrini prolunga il suo rapporto con la FIGC, che lo vede dal 2012 alla guida della Nazionale femminile. 
Nell'ottica di sviluppo della disciplina, a Cabrini è stato affidato anche l'incarico di coordinatore tecnico di tutte le Nazionali femminili, dalla maggiore alle giovanili. 

ALIMENTAZIONE: L'ALIMENTAZIONE DI UN CALCIATORE (PARTE 2)

A cura di Simone Di Termini (Laureato in Scienze Motorie, Preparatore Atletico e Istruttore Sportivo).

Le vitamine

Sono composti organici che regolano e facilitano milioni di reazioni chimiche che avvengono nel corpo. Non forniscono energia al corpo di per se, ma aiutano la scomposizione dei macronutrienti per produrre energia. Il corpo non è in grado di produrre da solo le vitamine, o quanto meno non in quantità sufficienti, per cui occorre recuperarle dal cibo. Le vitamine si dividono in due gruppi: vitamine liposolubili (A, D, E, K) e vitamine idrosolubili (C, B1,
B2, B5, B6, PP, B12, Bc, H). Le vitamine liposolubili sono così chiamate perché sono in grado di sciogliersi nei grassi e che quindi il corpo è in grado di assorbire ed immagazzinare per settimane o mesi nel tessuto adiposo. Inoltre anche il fegato è in grado di immagazzinare tale gruppo di vitamine, costituendo un'ulteriore riserva con cui rifornire l'organismo in caso di carenza. Le vitamine liposolubili si trovano principalmente nel fegato, nel latte, nel burro, nelle uova e nell'olio di fegato di merluzzo. La vitamina E è presente anche nella verdura a foglia larga e nella frutta secca, mentre la K negli ortaggi e nella carne. Le vitamine idrosolubili invece sono in grado di sciogliersi nell'acqua e si trovano nei liquidi corporei; esse devono essere integrate ogni giorno perché non possono essere accumulate e vengono escrete rapidamente. Sono presenti soprattutto nel lievito di birra, nei cereali, nei legumi, nella frutta, nelle verdure (in particolare negli asparagi, negli spinaci,
nella lattuga e nel cavolfiore), nel latte, nelle uova, nel fegato, nel pesce e nella carne.

Le vitamine più importanti per lo sportivo

Fra tutte, alcune vitamine interessano più da vicino l'atleta, pur rivestendo un ruolo importante anche nel soggetto a riposo. Esse sono:
- vitamina B1 (o tiamina), presente nello zucchero, nello strato esterno dei cereali, nel fegato e negli ortaggi. Possiede un'attività tonificante oltre a consentire una diminuzione dei tempi di recupero, un'attenuazione della fatica e la scomparsa dei crampi muscolari;
- vitamina B6 (o piridossina), presente nel tuorlo d'uovo, nel fegato e nella soia, è di grande interesse nell'atleta in quanto consente di aumentare la razione proteica quando le circostanze lo esigano;
- vitamina B12 (o cianocobalamina), di esclusiva reperibilità epatica, svolge un'azione di anabolizzazione proteica per cui può essere ricercata qualora si presenti un problema di aumento delle masse muscolari;
- vitamina C (o acido ascorbico), non viene sintetizzata dall'organismo umano, ne' viene accumulata (essendo di per se' piuttosto labile), per cui deve essere ricostituita giornalmente con una dieta ricca di verdure e frutta fresca.

Un apporto giornaliero intorno ai 150-300 mg al giorno (la quantità scende importante nell'economia dell'organismo.

LA PROGRAMMAZIONE

La periodizzazione dell’allenamento è un macro-processo che si divide in due parti, una prima parte di pianificazione, una seconda di programmazione in cui vanno valutati vari aspetti:
- analisi della situazione di partenza
- definizione degli obiettivi
- scelta di metodi e mezzi
- valutazione.

Nel calcio, la stagione viene fondamentalmente suddivisa in tre fasi: una prima fase di preparazione pre-campionato, la seconda che riguarda il periodo competitivo, la terza rappresenta il periodo di transizione tra la fine della stagione precedente e l’inizio della nuova.
La programmazione dell’allenamento viene suddivisa in diverse fasi che vanno dal generale al particolare. 

Queste sono:

- Macrociclo (es. 1 anno)
- Mesociclo (es. 3 mesi)
- Microciclo (es. 1 settimana)
- Unità di allenamento (es. singolo allenamento)


Il buon allenatore crea precedentemente una programmazione (sensibile a modificazioni in corso d’opera) che andrà a definire le modalità di allenamento da sottoporre alla squadra (in seguito vedremo come). 
Inoltre bisognerà, al termine di ogni seduta, annotare tutto il lavoro svolto su un diario di allenamento che aiuterà la programmazione futura.
Mi sembra superfluo entrare nello specifico di una determinata categoria, può essere utile invece dare dei concetti generali che possano aiutare i preparatori a impostare una programmazione.
Partiamo dalla preparazione pre-campionato. In questo periodo può essere utile seguire un programma che consenta un aumento graduale nell’intensità del lavoro fisico oltre che di quello tecnico. Il primo passo è quello di aumentare la capacità aerobica dei nostri atleti oltre che puntare su un ri-condizionamento generale.